Emergenza Covid-19

Consulta i Decreti e le Ordinanze

NEW Decreto-Legge n. 44 del 1 aprile 2021 (Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici)

Decreto-Legge n.30 del 13 marzo 2021 (Misure urgenti per fronteggiare la diffusione del COVID-19 e interventi di sostegno per lavoratori con figli minori in didattica a distanza o in quarantena)

DPCM 02 marzo 2021 (misure in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021, in sostituzione delle misure del DPCM del 14 gennaio 2021) + Allegati + Modello di Autocertificazione per gli spostamenti

Allegato 23 DPCM 02 marzo 2021

Allegato 24 DPCM 02 marzo 2021

DECRETO-LEGGE n. 2 del 14 gennaio 2021 (Convertito in Legge n. 29 del 12 marzo 2021 con modificazioni)

Ordinanze Regione Lombardia

È ancora vigente l’Ordinanza regionale n. 675 che prevede la sospensione delle limitazioni permanenti alla circolazione dei veicoli Euro 4 diesel, nei Comuni in Fascia 1 e nei Comuni con più di 30.000 abitanti in Fascia 2, stabilita dall’Allegato 1 della deliberazione della Giunta Regionale n. 3606 del 28/09/2020, fino al prorogarsi della situazione emergenziale.

Sicurezza sul Lavoro e Misure di Contenimento

Siti Ufficiali Istituzionali

I servizi offerti da Società di Prevenzione

Dall’inizio dell’emergenza per la pandemia non ci siamo mai fermati e abbiamo supportato molte organizzazioni attraverso consulenza e formazione mirate alle sfide del momento.

Per una migliore ripartenza, siamo in grado di supportarvi in diversi modi:

  1. accompagnamento all’applicazione dei protocolli obbligatori per il periodo di apertura;
  2. messa a punto, con un gruppo interdisciplinare, di un protocollo di valutazione del rischio che comprenderà sia il rischio biologico da Covid, sia altri rischi collegati all’emergenza (impatto massiccio dello smart working, rischi psicosociali collegati alla situazione epidemica, rischi derivati dalla gestione dei cambiamenti dovuti alla situazione epidemica). È utile sia in una prospettiva di D. Lgs.81/08 che soprattutto in ottica ISO 45001, ed è in linea con le indicazioni della UNI CEI EN IEC 31010:2019 “Gestione del rischio – Tecniche di valutazione del rischio”;
  3. revisione dell’analisi del contesto interno ed esterno (e conseguente analisi dei rischi e delle opportunità) secondo la ISO 45001, che si può estendere ad altri sistemi di gestione;
  4. gestione di brevi progetti di ‘lessons learned’ da applicare a una revisione del periodo emergenziale per comprendere punti di forza, di miglioramento, fare un piano d’azione e alimentare un processo di knowledge management;
  5. messa a regime di modalità di smart working dopo la fase strettamente emergenziale: supporto consulenziale al progetto e/o attività formative specifiche rivolte a lavoratori o middle manager;
  6. consulenza sulla resilienza organizzativa (readiness di risposta, punti di forza e di miglioramento, cosa mettere a regime, ecc.) basata su documenti autorevoli e standard internazionali di riferimento per il tema della resilienza (ISO 22316), sulla business continuity (ISO 22301)
  7. attuazione di corsi formativi per aziende che in momento di ridotta operatività vogliano sfruttare il tempo per erogare formazione al personale, in videoconferenza;
  8. realizzazione di corsi per specialisti (HSE, RSPP, HR, ecc.) specifici sulla situazione e la fase successiva;
  9. convenzione per incontri di supporto psicologico al personale, a distanza o in presenza, con psicologi specializzati.

Vuoi saperne di più sui servizi? Contattaci!